Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione neuromuscolare è maggiormente usata nelle atrofie muscolari, che si possono riscontrare ad esempio dopo una lunga immobilizzazione o dopo un intervento chirurgico.

Si effettua applicando degli elettrodi posizionati in aree ben precise del corpo che sono chiamate punti motori.

Le principali controindicazioni sono la presenza di pace-maker, ferite sulla cute dove devono essere applicati.

Centro-fisioterapia-Acilia-ettroterapia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
SE NON ACCETTI I COOKIE POTRESTI NON VEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SITO
Più informazioni

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy

Chiudi